EVENTI




Caricamento del calendario
in corso...


CATEGORIE

FORMULA UNO GP2 FIA GT1 WTCC GT OPEN WORLD SERIES F.RENAULT AUTO GP RALLY ITALIA FERRARI CHALLENGE TROFEO GRANTURISMO MC C.I. SUPERSTARS CAMPIONATO ITALIANO GT C.I. TURISMO ENDURANCE C.I. PROTOTIPI C.I. VELOCITà MONTAGNA CLIO CUP ITALIA EUROCUP FR 2.0 FORMULA RENAULT 2.0 ITA C.I. FORMULA 3 C.I. FORMULA ABARTH FORMULA JUNIOR MONZA KARTING ALTRE CATEGORIE ARCHIVIO

INFORACE

Regolamenti CSAI Organi Competenti Brevetti e Licenze Consigli Utili

MEDIABOX

Links motorsport Comunicati Ferrari

SERVICES

Annunci Feed Rss News sul tuo sito

> HOME > BREVETTI E LICENZE

ASPETTI SANITARI


Per poter condurre una vettura nelle competizioni (sia di velocità in pista, sia di velocità su strada - rally) è necessario ottenere una licenza sportiva.

I primi adempimenti sono di ordine sanitario e quindi:
- occorre conoscere il proprio gruppo sanguigno;
- effettuare la vaccinazione antitetanica;
- effettuare l'elettroencefalogramma.

Con tali accertamenti bisogna prenotare la visita medica presso un centro di medicina sportiva che rilascerà l'idoneità fisica alla pratica sportiva automobilistica. Ottenuta l'idoneità fisica, il neo conduttore dovrà recarsi presso il proprio Automobile Club (di norma quello di residenza) dove presentando:
- la patente di guida;
- il certificato di idoneità fisica;
- il versamento su bollettino postale di € 170 circa,otterrà la prima licenza sportiva di "conduttore nazionale" che consentirà di pilotare alcuni tipi di vetture; ferma restando la procedura sanitaria sopra descritta, è possibile ottenere la licenza sportiva anche se non si è raggiunta la maggior età (anni 18) e quindi non si è titolari di patente.
In tale caso è necessario frequentare il corso di pilotaggio presso la scuola Federale CSAI che ha sede a Roma. Superato tale corso, verrà autorizzato il rilascio della licenza sportiva di conduttore, per una particolare categoria di vettura.
La licenza sportiva ha validità annuale, mentre l'idoneità fisica ha validità annuale con decorrenza dalla data del rilascio.
In entrambi i casi devono essere, alla loro scadenza, rinnovate.
La licenza di conduttore non consente l'iscrizione della vettura alla manifestazione, ma è necessaria la licenza di "concorrente-conduttore" che si ottiene con le medesime procedure di cui sopra.



LE LICENZE


Nella prima parte abbiamo visto l'aspetto sanitario, come primo passo verso la nostra meta, quella di calarci in un abitacolo di una vettura da corsa.
In questa seconda parte, dedicheremo spazio nel dettaglio, sul da farsi per l'ottinemento delle licenze da pilota.

CASO A – pilota maggiorenne-

1- Fare tessera dell’ACI, presso qualunque sportello ACI;
2- Avere la patente di guida valida (non scaduta);
3- Visita medica con encefalogramma (o elettroencefalogramma), presso un centro di medicina sportiva abilitato (è importante specificare la visita medica per le auto, è diversa da quella del kart o delle moto); a Milano è al CONI di corso di porta Vicentina, 32 tel. 02/58322609;
4- Quando si fa la visita bisogna richiedere anche il certificato dell’antitetanica, e il certificato del gruppo sanguigno;
5- Pagare per la licenza da conduttore-concorrente in posta sul c/c n° 12036000 alla ACI/CSAI di via Solforino, 32 Roma (Euro 172)
6- Recarsi ad un ufficio CSAI per consegnare il bollettino di avvenuto pagamento, mostrare la patente, la tessera ACI e la visita medica; a Milano è Ufficio CSAI Corso di porta Venezia, MM Palestro, tutti i giorni tranne il venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 16 (Sig. Annalisa tel 02/782519);
7- Ricordate di avere tuta, guanti, sottocasco, casco e tutti i vestiti idonei ed omologati per le corse in auto; (vi verranno controllati nei vari circuiti dai commissari…….).

Al momento della consegna di questo materiale cartaceo Vi verrà rilasciata immediatamente la Vostra licenza C italiana di pilota concorrente-conduttore e potrete così partecipare a tutte le gare che vorrete.
Con questa licenza potrete cominciare a correre nel Trofeo Italiano Formula Renault Monza, Nella Formula Renault 2000, nella Formula Junior, in tutte le gare club, nelle gare di regolarità, etc, etc.
Se poi nell’arco della vostra carriera di pilota andrete avanti e salirete di livello, potrete richiedere al momento del rinnovo, di avere la licenza C internazionale, per poi passare alla B, alla A ed infine alla superlicenza per correre in Formula 1…….

CASO B –pilota minorenne-

1- Fare tessera dell’ACI, presso qualunque sportello ACI;
2- Visita medica con encefalogramma (o elettroencefalogramma), presso un centro di medicina sportiva abilitato (è importante specificare la visita medica per le auto, è diversa da quella del kart o delle moto); a Milano è al CONI di corso di porta Vicentina, 32 tel. 02/58322609;
3- Quando si fa la visita bisogna richiedere anche il certificato dell’antitetanica, e il certificato del gruppo sanguigno;
4- Frequentare il corso di guida ACI/CSAI che si svolge periodicamente presso l’autodromo di Vallelunga (è obbligatorio per avere la licenza);
5- Pagare per la licenza da conduttore in posta sul c/c n° 12036000 alla ACI/CSAI di via Solforino, 32 Roma (Euro 104);
6- Il vostro team o il vostro papà dovrà fare la licenza da concorrente in posta sul c/c n° 12036000 alla ACI/CSAI di via Solforino, 32 Roma (Euro 68);
7- Recarsi ad un ufficio CSAI per consegnare i bollettini di avvenuto pagamento, mostrare la patente, la tessera ACI e la visita medica; a Milano è Ufficio CSAI Corso di porta Venezia, MM Palestro, tutti i giorni tranne il venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 16 (Sig. Annalisa tel 02/782519);
8- Ricordate di avere tuta, guanti, sottocasco, casco e tutti i vestiti idonei ed omologati per le corse in auto; (vi verranno controllati nei vari circuiti dai commissari…….).

Al momento della consegna di questo materiale cartaceo Vi verrà rilasciata immediatamente la Vostra licenza C italiana di pilota concorrente-conduttore e potrete così partecipare a tutte le gare che vorrete.
Con questa licenza potrete cominciare a correre nel Trofeo Italiano Formula Renault Monza, Nella Formula Renault 2000, nella Formula Junior, in tutte le gare club, nelle gare di regolarità, etc, etc.
Se poi nell’arco della vostra carriera di pilota andrete avanti e salirete di livello, potrete richiedere al momento del rinnovo, di avere la licenza C internazionale, per poi passare alla B, alla A ed infine alla superlicenza per correre in Formula 1…….


 

ANNUNCI SPORTIVI

CERCO

Gold Sponsor per stagione agonistica ...Stagione F.Abarth 2011...Sponsor...Motore Formula Alfa Boxer 16 valvole...Motore Renault formula federale...

OFFRO

Cavi ritenzione ruote...Batterie al Litio...Meccanica Renault Super 1600...Assistenza-Noleggio...NISSAN PRIMASTAR 9 POSTI...

Aggiungi annuncio